scuole - Blog Euroregion Consulting - Euroregion-Consulting-Blog

Euroregin Consulting
Vai ai contenuti

Menu principale:

Bando PON: potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico

Euroregion-Consulting-Blog
Pubblicato da in Italia ·
Tags: contributiscuolePON


Beneficiari
Sono ammesse a partecipare al bando per il potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico:
  • le istituzioni scolastiche ed educative statali del primo e del secondo ciclo.

Le reti devono essere costituite da:
  • almeno 3 istituzioni scolastiche ed educative statali;
  • almeno un ente locale;
  • almeno uno tra un’istituzione, un ente o un’associazione senza scopo di lucro competenti sulle tematiche oggetto del Bando.

In caso di partecipazione in rete, le scuole della rete non possono partecipare anche singolarmente e il progetto deve essere corredato, già in fase di presentazione della proposta progettuale, di un accordo di rete.
Possono partecipare le scuole di tutte le Regioni. Per quanto riguarda le istituzioni scolastiche della Regione Valle d’Aosta e della Provincia autonoma di Bolzano si precisa che le stesse, a seguito di accordi da sottoscrivere con il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, saranno destinatarie di una specifica procedura.
Destinatari del presente Avviso sono le alunne e gli alunni, le studentesse e gli studenti delle istituzioni scolastiche ed educative statali del primo e del secondo ciclo.

Altri soggetti
È promosso il coinvolgimento del territorio in termini, a titolo esemplificativo, di partenariati e collaborazioni con amministrazioni centrali e locali, associazioni, fondazioni, enti del terzo settore, università, centri di ricerca, soprintendenze, musei, operatori qualificati, reti già presenti a livello locale. In fase di presentazione della proposta formativa va esplicitata solo la tipologia degli altri attori del territorio da coinvolgere.

Il coinvolgimento a titolo oneroso dei soggetti sopra elencati avviene nel rispetto dei principi di parità di trattamento, non discriminazione, libera concorrenza, trasparenza e proporzionalità previsti dalla normativa in materia di contratti pubblici. La selezione può essere effettuata solo dopo l’autorizzazione del progetto da parte dell’Autorità di Gestione. Gli aspetti amministrativo-contabili e organizzativi previsti nelle attività gestionali sono di esclusiva competenza degli istituti scolastici titolari del progetto.

Interventi ammissibili
Il bando farà riferimento agli interventi e moduli riconducibili all’Azione 10.2.5 volta allo sviluppo delle competenze trasversali cioè quelle competenze che favoriscano l’acquisizione di una educazione al patrimonio culturale, artistico e paesaggistico più consapevole e attiva, per esempio:
  • Costruzione di una proposta territoriale di turismo culturale, sociale e ambientale sostenibile;
  • Conoscenza e comunicazione del patrimonio locale, anche attraverso percorsi in lingua straniera;
  • Accesso, esplorazione e conoscenza anche digitale del patrimonio;
  • Adozione di parti di patrimonio (luoghi, monumenti o altro);
  • Sviluppo di contenuti curricolari digitali con riferimento al patrimonio culturale (Open Educational Resources);
  • Produzione artistica e culturale;
  • Interventi di rigenerazione e riqualificazione urbana specie nelle aree periferiche e marginali.

Ammontare del finanziamento
Il bando presenta i seguenti massimali:
  1. Per la sotto Azione 10.2.5.A è fissato il tetto di €30.000.
  2. Per la sotto Azione 10.2.5.B è fissato il tetto di €120.000.

Scadenza
Il termine previsto per la presentazione delle domande è fissato al giorno 10 Luglio 2017.

Maggiori informazioni sulla partecipazione








Dott.ssa Selina Rosset - P.IVA: 02895570303 - Via Vittorio Cadel, 35 - Udine - WEB Designer Claudio Rosset
Torna ai contenuti | Torna al menu