investimenti - Blog Euroregion Consulting - Euroregion-Consulting-Blog

Euroregin Consulting
Vai ai contenuti

Menu principale:

Bando UE per rendere il mercato dell'efficienza energetica attraente per gli investimenti

Euroregion-Consulting-Blog
Pubblicato da in Unione Europea ·
Tags: UEbandoprogettoinvestimenti


Descrizione
L’invito intende contribuire a ridurre l’incertezza in relazione agli investimenti nel campo dell’Efficienza Energetica (EE), promuovendo un aumento della fiducia da parte degli investitori. Inoltre, si mira a elaborare standard, quadri di riferimento, bench marking che vengano comunemente accettati e condivisi dal mercato, generando così un incremento prospettico degli investimenti istituzionali nel settore.

Per raggiungere questi traguardi, numerose sono le sfide da affrontare: in primis la mancanza di fiducia degli investitori riguardo alla sostenibilità di misure nell’ambito dell'EE; la mancanza di capacità e strumenti adatti da parte di banche e manager per la corretta valutazione degli investimenti "energeticamente sostenibili", così come un'insufficiente integrazione l’EE nelle loro strategie d’investimento; l'assenza di una standardizzazione degli strumenti che, di fatto, limita l’accesso ai mercati di capitali nel settore.

A tal fine le proposte nell’ambito dell’EE-24 devono trattare uno o più dei seguenti punti:
  1. Quadri strategici per la standardizzazione e l’analisi comparativa degli investimenti. Questo comporta lo sviluppo di modelli di rating e cartolarizzazione per l’EE che permetta l’accesso ai mercati secondari. Le proposte devono quindi essere integrate in un approccio più ampio, per cui ad esempio investimenti socialmente responsabili devono focalizzarsi sulla componente energetica.
  2. Dati sulle performance finanziarie di investimenti. Questo implica la creazione di registri per l’EE in diversi settori (dall’edilizia ai trasporti, ecc.) e la raccolta e l’elaborazione di dati su larga scala circa le performance degli investimenti effettuati nel settore EE. Inoltre, altre proposte possono incentrarsi su l’integrazione ulteriore del ‘valore verde’ degli edifici nella stima degli immobili attraverso il recupero dei dati di mercato a livello europeo, specifiche azioni indirizzate a attori chiave nel processo di vendita o leasing, ecc..
  3. Puntare sugli investitori istituzionali (come ad es. schemi pensionistici pubblici). L’obiettivo è quello per cui gli investitori aumentino gli investimenti nell’ambito della EE o sviluppino fondi specifici. Vi è inoltre l’esigenza di integrare l’EE in strategie di management del portfolio per investitori istituzionali e/o gestori di fondi.

Settori di riferimento delle attività:
  • Energia
  • Trasporti
  • Ambiente
  • Azione per il clima

Beneficiari
I beneficiari del progetto sono:
  • Pubblica Amministrazione e altre autorità (a livello nazionale, regionale, locale)
  • Associazioni no profit, federazioni, ONG e altre organizzazioni internazionali
  • Università, Centri di Ricerca, istituti di istruzione e formazione
  • Imprese e PMI
  • Pubblica Amministrazione e altre autorità (a livello nazionale, regionale, locale)

Budget totale: €8.000.000
Finanziamento: il co-finanziamento può coprire fino al 100% delle spese eleggibili connesse alle Azioni di Supporto e Coordinamento (CSA)

Scadenza
Il termine per presentare domande scade il 7 giugno 2017.






Dott.ssa Selina Rosset - P.IVA: 02895570303 - Via Vittorio Cadel, 35 - Udine - WEB Designer Claudio Rosset
Torna ai contenuti | Torna al menu