diversamente - Blog Euroregion Consulting - Euroregion-Consulting-Blog

Euroregin Consulting
Vai ai contenuti

Menu principale:

Contributi per professionisti fisicamente svantaggiati

Euroregion-Consulting-Blog
Pubblicato da in FVG ·
Tags: contributiliberiprofessionistidiversamenteabiliFVG


Contributo a fondo perduto rivolto ai professionisti fisicamente svantaggiati per spese riferite ad interventi atti a consentire l’esercizio di un’attività professionale. L’ammontare del contributo è pari al 50% delle spese ammissibili, fermo restando il limite minimo di €2.500 e quello massimo di €15.000.

Beneficiari
Professionisti ordinistici fisicamente svantaggiati, regolarmente iscritti a ordini, collegi o albi (ai sensi dell’art. 2229 del c.c.)che esercitano un’attività professionale:
  • in forma individuale
  • associata,
  • societaria, qualora consentita da specifiche norme di settore.

Professionisti non ordinistici fisicamente svantaggiati, che siano aderenti ad una associazione inserita nel Registro di cui all’ articolo 4 della legge regionale n. 13/2004 e che esercitano l'attività professionale:
  • in forma individuale
  • societaria.

Per persone fisicamente svantaggiate si intendono le seguenti categorie di soggetti:
  • persone affette da minorazioni fisiche che comportino una riduzione della capacità lavorativa superiore al 45%
  • persone invalide del lavoro con grado di invalidità superiore al 33%
  • persone non vedenti o sordomute.

Condizioni
Le condizioni per beneficiare del contributo sono:
  • Residenza nella Regione Friuli Venezia Giulia.
  • Svolgimento dell’attività professionale per la quale si richiede il finanziamento con studio o sede operativa stabile nel territorio regionale.
  • Il 51% dei componenti lo studio associato o la società di professionisti deve svolgere l'attività in regione.
  • I professionisti che svolgono un’attività in forma individuale o associata devono svolgere un'attività esclusivamente libera e professionale.

Inoltre non devono essere:
  • lavoratori dipendenti (anche a tempo determinato o part-time)
  • titolari di pensioni di vecchiaia o di anzianità erogata da INPS o da altre casse pubbliche o private
  • collaboratori di impresa familiare
  • artigiani
  • commercianti
  • coltivatori diretti
  • titolari di impresa individuale
  • amministratori di società di persone e di società di capitali.

Spese ammissibili
Sono ammesse a finanziamento le spese riferite ad interventi atti a consentire l'esercizio di un'attività professionale:
  • spese per l’acquisto, l’installazione ed il funzionamento di strumenti tecnologicamente avanzati finalizzati a compensare le limitazioni della disabilità ed a favorire l’autonomia nell’esercizio dell’attività professionale;
  • spese per l’adeguamento dei locali onde renderli idonei alle esigenze operative del professionista ad eccezione dei locali adibiti ad abitazione;
  • spese per l’adeguamento dei mezzi di trasporto;
  • spese per l’acquisto di attrezzature, ausili e sostegni connessi all’esercizio dell’attività professionale.
  • spese di pubblicità a carattere informativo;
  • spese per l’acquisto e per l’installazione di mezzi tecnologici finalizzati all’impianto ed allo svolgimento dell’attività;
  • spese per l’acquisto di beni strumentali, arredi, macchine d’ufficio, attrezzature anche informatiche strettamente connesse all’attività esercitata;
  • spese per l’acquisto di testi, abbonamenti a pubblicazioni specializzate e banche dati, nonché per l’acquisto di software necessari allo svolgimento dell’attività e per la realizzazione di un sito web.

Scadenza
Non vi è scadenza, ma la domanda di contributo può essere presentata in qualsiasi momento, prima dell’avvio del programma di spesa.




Dott.ssa Selina Rosset - P.IVA: 02895570303 - Via Vittorio Cadel, 35 - Udine - WEB Designer Claudio Rosset
Torna ai contenuti | Torna al menu