06/2017 - Blog Euroregion Consulting - Euroregion-Consulting-Blog

Euroregin Consulting
Vai ai contenuti

Menu principale:

Bando CONAI per sostenibilità ambientale degli imballaggi

Euroregion-Consulting-Blog
Pubblicato da in Italia ·
Tags: bandocontributiPMI


Finalità
L’oggetto del Bando CONAI per la prevenzione: Valorizzare la sostenibilità ambientale degli imballaggi - edizione 2017 è quello di raccogliere e valorizzare le soluzioni di imballaggi sostenibili immesse sul mercato, facendone emergere il contenuto di innovazione rivolta all’ambiente.

Destinatari
Aziende consorziate a CONAI che nel 2015/2016 hanno immesso al consumo in Italia imballaggi su cui sono stati effettuati interventi di prevenzione.

Requisiti ammissibilità
Potranno partecipare al Bando tutte le aziende che rientrano in una delle seguenti categorie: aziende produttrici od utilizzatrici di imballaggi, rientranti nelle definizioni di cui all'articolo 218 comma 1 lettere r) e s) del D.lgs. 152/2006, consorziate a CONAI e in regola con la dichiarazione e il versamento del Contributo Ambientale CONAI alla data di partecipazione al Bando.

I casi presentati dovranno rispettare i seguenti requisiti:
a) riguardare:
  • la sostituzione dell’imballaggio. Deve pertanto esistere una versione dell’imballaggio “prima” non più in produzione (per i produttori) o non più utilizzata (per gli utilizzatori) perché sostituita da una versione “dopo”
oppure
  • un imballaggio nuovo e innovativo rispetto agli imballaggi più frequentemente utilizzati per la medesima applicazione sul mercato italiano, immesso al consumo in Italia;
b) il passaggio dalla versione “prima” alla versione “dopo” o l’immissione al consumo in caso di imballaggio nuovo/innovativo dovrà essere avvenuto nel biennio 2015/2016;
c) riguardare un formato diverso, nel caso in cui lo stesso intervento abbia coinvolto più prodotti o referenze aventi lo stesso imballaggio;
d) riguardare almeno uno dei seguenti criteri di prevenzione raccomandati e promossi da CONAI:

Riutilizzo
Concepimento o progettazione dell’imballaggio per poter compiere, durante il suo ciclo di vita, un numero minimo di spostamenti o rotazioni e per un uso identico a quello per il quale è stato concepito.

oppure
Risparmio di materia prima
Contenimento del consumo di materie prime impiegate nella realizzazione dell’imballaggio e conseguente riduzione del peso, a parità di prodotto confezionato e di prestazioni.

oppure
Utilizzo di materiale riciclato/recuperato
Sostituzione di una quota o della totalità di materia prima vergine con materia riciclata/recuperata (pre-consumo e/o post-consumo) per contribuire ad una riduzione del prelievo di risorse.

oppure
Facilitazione delle attività di riciclo
Semplificazione delle fasi di recupero e riciclo del packaging, come la separabilità dei diversi componenti (es. etichette, chiusure ed erogatori, ecc.).

oppure
Ottimizzazione della logistica
Miglioramento delle operazioni di immagazzinamento ed esposizione, ottimizzazione dei carichi sui pallet e sui mezzi di trasporto e perfezionamento del rapporto tra imballaggio primario, secondario e terziario.

oppure
Semplificazione del sistema imballo
Integrazione di più funzioni in una sola componente dell’imballo, eliminando un elemento e quindi semplificando il sistema.

oppure
Ottimizzazione dei processi produttivi
Implementazione di processi di produzione dell’imballaggio innovativi in grado di ridurre i consumi energetici per unità prodotta o di ridurre gli scarti di produzione o, in generale, di ridurre l’impiego di input produttivi.

Non saranno ammissibili i casi che:
riguardano la sostituzione della famiglia di materiale (ad es. da bottiglia in vetro a bottiglia in plastica). Ai sensi della norma tecnica UNI EN 13428:2005, questo tipo di intervento non rientra tra le azioni di prevenzione.
riguardano un imballaggio già premiato nelle scorse edizioni del Bando.

Scadenza
Le proposte dovranno essere presentate entro e non oltre il 30 giugno 2017.








Nuovi contributi per assunzione di lavoratori occasionali

Euroregion-Consulting-Blog
Pubblicato da in Sociale ·
Tags: lavorosocialecontributiFVG
La Regione FVG mette a disposizione delle aziende dei nuovi contributi a fondo perduto per l’assunzione di lavoratori ex-voucher.

Borse di studio dal Comune di Udine

Euroregion-Consulting-Blog
Pubblicato da in FVG ·
Tags: Udinecontributiscuolauniversità
Il Comune di Udine grazie alle rendite dei lasciti di Toppo Wassermann e Fior Benvenuto Elia eroga delle borse di studio a favore di studenti universitari.

Bando UE Open Disruptive Innovation Scheme

Euroregion-Consulting-Blog
Pubblicato da in Unione Europea ·
Tags: UEbandoprogettofinanziamento
L'invito sostiene gli Schemi di Innovazione cosiddetta "spinta" disruptive (che dà un taglio netto con le tecnologie del passato) aperta (Open Disruptive Innovation Scheme), perseguendo l'obiettivo specifico di rispondere alle esigenze del mercato.

Premio Europeo per la Salute 2017

Euroregion-Consulting-Blog
Pubblicato da in Unione Europea ·
Tags: UEpremiosalutevaccini
Il premio europeo per la salute 2017 è un riconoscimento che viene attribuito dalla Commissione Europea alle ONG che si distinguono nell’ambito della salute pubblica e della sua salvaguardia e che quest’anno è dedicato alla promozione delle vaccinazioni.

Bando UE per rendere il mercato dell'efficienza energetica attraente per gli investimenti

Euroregion-Consulting-Blog
Pubblicato da in Unione Europea ·
Tags: UEbandoprogettoinvestimenti
L’invito intende contribuire a ridurre l’incertezza in relazione agli investimenti nel campo dell’Efficienza Energetica (EE), promuovendo un aumento della fiducia da parte degli investitori.

Bando lavoro agile per le Pubbliche Amministrazioni

Euroregion-Consulting-Blog
Pubblicato da in Italia ·
Tags: PAlavorosocialeItaliaprogetto
Il progetto si focalizza sulla realizzazione di un’azione di sistema articolata sul tema della conciliazione vita-lavoro, quale questione centrale e strategica che colloca a pieno titolo il mainstreaming di genere nelle politiche di sviluppo economico, oltre che di accesso e permanenza delle donne nel mondo del lavoro.
Dott.ssa Selina Rosset - P.IVA: 02895570303 - Via Vittorio Cadel, 35 - Udine - WEB Designer Claudio Rosset
Torna ai contenuti | Torna al menu